I divani Santambrogio su: Divani Santambrogio Facebook Divani Santambrogio Google+ Divani Santambrogio Twitter Divani Santambrogio Pinterest Divani Santambrogio Youtube Divani Santambrogio Instagram

Arredamento Salotto

Come pulire l'inchiostro dal divano in pelle

Raffinati e confortevoli, i divani in pelle sono gli indiscussi protagonisti del living, ma come pulire l'inchiostro dal divano in pelle quando un'antiestetica macchia di inchiostro fa la sua comparsa sul morbido e pregiato rivestimento in pelle?

Ideali per il relax ed elementi d'arredo distintivi destinati ad accogliere gli ospiti, i divani realizzati in pelle coniugano alla perfezione estetica, design e praticità. Il merito è da ascrivere al materiale morbido e al contempo resistente che funge da rivestimento dell'imbottito. La pelle, grazie alla sua innata eleganza, regala un tocco di sofisticatezza ad ogni ambiente ed è garanzia di una morbida ed avvolgente seduta.

Le migliori strategie rimuovi macchia

Non rappresenta certo un'eventualità remota la comparsa di una macchia d'inchiostro sul rivestimento del proprio divano. Una penna può cadere inavvertitamente e depositare dell'inchiostro sulla pelle, così come può capitare che i piccoli di casa nel dedicarsi ai compiti scolastici o al gioco, finiscano per sporcare con l'inchiostro proprio il sofà.

Che si tratti di una macchia quasi impercettibile o che ci si trovi dinanzi ad una chiazza di inchiostro, se la pelle macchiata sia chiara o scura o se si tratti di agire su divani lineari, angolari o con elementi chaise longue, è fondamentale intervenire per pulire in profondità e per restituire alla pelle dell'imbottito il suo originario aspetto curato. Le macchie di inchiostro sono ostiche da eliminare ma adottando gli opportuni accorgimenti e seguendo step by step una procedura consolidata, non è certo difficile ottenere dei risultati lusinghieri.


Guida completa per pulire l'inchiostro dal divano in pelle

Ecco un breve vademecum per affrontare con maestria e con i giusti strumenti questa operazione di pulizia.
Se l'inchiostro si è appena depositato è fondamentale agire istantaneamente muovendosi dall'esterno verso il centro con un panno o con della carta assorbente da cucina, si tampona l'inchiostro esercitando una leggera pressione senza strofinare. Se invece l'inchiostro è già asciutto e la macchia è leggera, si può procedere con una soluzione detergente a base di acqua e sapone.

Basta miscelare in una ciotola mezzo bicchiere di acqua calda e qualche scaglia di sapone di Marsiglia o in alternativa una goccia di detersivo liquido per piatti, agitando la soluzione fino alla formazione di abbondante schiuma.
Dopo avere immerso un panno morbido nella soluzione detergente, occorre pulire delicatamente la macchia, ripetendo se necessario l'operazione e ricordando di risciacquare ed asciugare con cura la zona trattata.
Nei casi più complessi, in presenza di inchiostro asciutto e di una macchia già penetrata, soccorrono l'alcool o l'aceto. Per evitare alterazioni del colore della pelle e per scongiurare il rischio che l'imbottito si rovini al contatto con queste sostanze, è consigliabile innanzitutto testare questi smacchiatori in una zona nascosta del divano. Se il colore e l'aspetto del manufatto sono invariati, si può procedere alla rimozione dell'inchiostro.

Su un panno bianco e pulito versare una piccola quantità di alcool denaturato al 90%. Tamponare con delicatezza la macchia per fare in modo che il panno assorba l'inchiostro. È bene avere a portata di mano altri panni che andranno sostituiti non appena lo straccio in uso è saturo di inchiostro, così come è opportuno rinnovare l'applicazione dell'alcool nel caso di macchie particolarmente estese o qualora la sostanza evapori.
L'area trattata va detersa con cura con un canovaccio imbevuto d'acqua, eliminare ogni traccia di alcool ed asciugare il rivestimento. In alternativa può essere utilizzato l'aceto, la cui naturale acidità agevola l'efficace rimozione delle macchie. Dopo avere preparato una soluzione con circa 250 ml di acqua, un cucchiaio di detersivo per i piatti e due cucchiaini di aceto bianco, tamponare la zona macchiata con un panno imbevuto di questa soluzione e lasciare agire per dieci minuti. Eliminare ogni residuo di soluzione detergente con un panno inumidito con acqua fredda ed asciugare la zona trattata.


L'importanza di prendersi cura del divano in pelle

Un divano in pelle è un manufatto di pregio che impreziosisce il soggiorno, che conferisce ad ogni ambiente un aspetto curato, caldo ed accogliente e che accompagna i momenti di relax in famiglia e di convivialità con gli amici. Per questo è importante prendersi cura della pelle che avvolge l'imbottito. Questo materiale robusto e raffinato richiede qualche attenzione per far sì che mantenga inalterata nel tempo la sua qualità.
Rimuovere la polvere periodicamente e detergere il rivestimento sono degli ottimi accorgimenti che permettono di mantenere in salute la pelle, evitando che perda il suo originario colore o che appaia stressata. Qualora compaiano delle macchie di inchiostro, non è infondato il timore di incontrare delle difficoltà nella rimozione dell'inchiostro senza danneggiare la tonalità o l'aspetto della pelle.

Le tre tecniche di pulizia illustrate presentano degli indubbi vantaggi: innanzitutto l'efficacia, ma anche la velocità di esecuzione, l'economicità e la facile reperibilità dei prodotti, spesso già presenti in ambito domestico.
Garanzia di comfort e di una morbida avvolgenza, i divani in pelle possono essere sfruttati a 360 gradi in tutta tranquillità. Ora che sai come levare l'inchiostro dal divano in pelle, anche il temibile inchiostro può essere cancellato in poche e semplici mosse!