I divani Santambrogio su: Divani Santambrogio Facebook Divani Santambrogio Google+ Divani Santambrogio Twitter Divani Santambrogio Pinterest Divani Santambrogio Youtube Divani Santambrogio Instagram

Arredamento Salotto

Quanto costa rivestire un Divano in Pelle?

Il divano è l'elemento di arredamento più comune presente nelle abitazioni e negli uffici. Differenti sono le forme ed i materiali utilizzati per il sofà a due o a più posti, di cui i più comuni sono i tessuti, la pelle e l'ecopelle.

Il must dell'arredamento è da sempre rappresentato dalla pelle, che offre contemporaneamente comodità, morbidezza ed appagamento dell'olfatto.

Materiale nobile e naturale è in grado di adattarsi con estrema facilità a qualsiasi forma ed è indicato e preferito dalle persone che soffrono di allergie. Essendo un materiale naturale è pure traspirabile, ossia non è soggetto al ristagno di umidità a seguito del contatto prolungato con il corpo.

Chi sceglie questo tipo di rivestimento fa innanzitutto una scelta di estetica. I divani in pelle sono infatti in grado di arredare qualsiasi ambiente, fornendogli eleganza a prescindere dallo stile scelto per l'intera location.

Facilmente adattabile ad ambienti classici o moderni la pelle è sicuramente soggetta ad una maggiore manutenzione.

Essendo però più delicato di qualsiasi altro rivestimento necessita di alcuni accorgimenti per evitare di provvedere alla sua sostituzione.

Per una maggiore durata è infatti fondamentale posizionare il divano distante da finestre e da fonti di calore che potrebbero danneggiare il pellame. Vediamo dunque:


Quando si dovrà procedere al suo rivestimento?

La scelta è estremamente personale. Sicuramente sono validi i motivi di restyling, evidenti segni di usura del tempo che hanno compromesso la sua bellezza, il danneggiamento delle cuciture, la sua screpolatura e così via.

Non sono, invece, segnali di ricerca di nuovo rivestimento: il cambiamento del colore, l’ammorbidirsi del pellame della struttura, una naturale sua lucidità e tutti segnali naturali del tempo che è trascorso e che gli faranno acquistare il tono vintage.

L'operazione di rivestimento è abbastanza onerosa, motivo per cui sarebbe bene effettuare preventivamente una buona manutenzione.
 

La manutenzione del divano in pelle

Per preservare la durata nel tempo del pellame del sofà è necessario procedere alla sua manutenzione.

È bene quindi procedere alla sua pulizia, servendosi unicamente di un panno umido e del sapone di Marsiglia quotidianamente o almeno settimanalmente.

Fortemente sconsigliato l'utilizzo di sostanze chimiche che potrebbero danneggiare la bellezza e la morbidezza dello stesso. Non conviene inoltre utilizzare l'aspirapolvere che potrebbe graffiare la superficie.

In caso di macchie, sarà necessario usare dei prodotti specifici e professionali seguendo attentamente le istruzioni riportate sulla confezione del detergente.

Se nonostante la piccola manutenzione il pellame risulta essere compromesso, ossia sia macchiato indelebilmente o gravemente screpolato, sarà bene pensare alla possibilità di procedere al suo rivestimento.

Per poter avere un risultato ottimale sarà bene affidarsi ad artigiani professionisti che possano far tornare il vostro divano al suo splendore.
 

Il pellame: come sceglierlo

Il costo del pellame che si vorrà utilizzare, influenza notevolmente il preventivo di spesa che verrà fatto dall'artigiano.

Di norma per poter rivestire un sofà di medie dimensioni saranno necessarie dalle 4 alle 5 pelli, ossia circa 20 mq per cui è bene scegliere attentamente confrontando i prezzi con la durata di utilizzo del nuovo elemento d'arredo.

In merito ai pellami è bene distinguere tra materiali differenti quali:

  • - la pelle fiore o mezzo fiore è reputata qualitativamente la più pregiata e morbida. Viene ricavata dalla parte esterna del pellame dell'animale, è estremamente resistente e non essendo trattata risulta a tratti non omogenea;
  • - la pelle stampata viene definita anche pelle corretta in quanto subisce un procedimento di stampa durante il quale il pellame subirà una compressione. Questa operazione farà percepire al tatto una maggiore compattezza;
  • - la pelle nabuk composta da pellame e dal pelo dell'animale precedentemente rasato. È estremamente morbida, delicata e rende il divano raffinato e di pregio;
  • - la pelle crosta ricavata dalla parte dell'animale. È un materiale duro e sicuramente meno pregiata rispetto alla pelle fiore;
  • - la pelle rigenerata ossia lo scarto dei pellami mista ad altri elementi. Sicuramente poco indicata per il rivestimento di un divano che deve durare nel tempo in quanto soggetta ad un maggior deterioramento.

La pelle fiore è l'unica che ha una propria certificazione nella quale sono riportate la provenienza, il metodo di conciatura, di tintura e l'autenticità del materiale.

Il suo alto standard di qualità la rende inalterabile nel tempo ed è particolarmente indicata in tutti gli ambienti in cui è presente un grande passaggio o quando si vuole arredare location eleganti. La sua morbidezza la fa percepire setosa al tatto.

Le sue inconfutabili caratteristiche rendono questo pellame il più costoso in assoluto.

Inoltre, qualsiasi sia il materiale scelto, è bene valutare attentamente il colore del nuovo pellame. Differentemente dal rivestimento in stoffa che potrà essere lavato o sostituito con più leggerezza, il divano in pelle resterà in casa per un periodo più lungo.

Un colore troppo di moda o di tendenza potrebbe stancarvi, per cui meglio scegliere tinte facilmente abbinabili con l'arredamento dell'intera abitazione.
 

Il costo per rivestire un Divano in Pelle

Il prezzo dell'intervento non può essere determinato in modo univoco, ma dipende da una serie di fattori per cui sarà necessario far fare un preventivo dettagliato che comprenderà differenti voci tra cui:

  1. 1) manutenzione del divano presente in tutti quei casi in cui si debba procedere al restauro della struttura;
  2. 2) pellame al metro quadro;
  3. 3) manodopera dell'artigiano.

Il preventivo sarà più alto in caso di utilizzo di pellami pregiati e in tutti quei casi in cui sarà necessario dover intervenire anche sulla struttura dello stesso.

Il costo della manodopera varierà a seconda dell'estetica e dalla sua conformazione. Alcuni divani tipo il Chester sono estremamente rifiniti per cui riprodurli fedelmente necessità di estrema attenzione e manualità.

Forme e modelli più snelli faranno invece impiegare meno tempo al vostro artigiano il tutto a vantaggio di un preventivo più leggero.
 

Chi si occupa generalmente di effettuare lavori di rivestimenti di divani?

Questo tipo d'intervento viene generalmente effettuato da tappezzieri che hanno la giusta attrezzatura per poter eseguire il lavoro a regola d'arte ma potrebbe anche essere fornito direttamente dalla casa madre che ha venduto il sofà.

Qualsiasi sia la scelta che andrete ad effettuare, affidatevi sempre a mani esperte che vi possano consigliare nella scelta del rivestimento garantendovi un eccellente manodopera.